Non ricordi
la tua password?
USER PASSWORD Ricordami INVIA Registrati
  • banner2
  • banner3
news ricette sport benessere
 Trova il tuo Sport
Quanti sport conosci? E di quanti avresti sempre voluto conoscere le regole, le curiosità e il regime alimentare più corretto per praticarli? Leggi qui tutte le interviste ai medici specialisti del Comitato Scientifico.
 
ALTRI SPORT
 

Corsa su ciaspole

Il Freeride

L'Orienteering

Lo Shiatsu

La Pallapugno

La Back School

Il Wakeboard

La Ginnastica Artistica

Lo Stretching

Antigravity Yoga

Lo Squash

Il Taekwondo

Il Dodgeball

Triathleta e mamma

L'Arrampicata

La Zumba Fitness

La Maratona

Mountain Bike

Il Softball

Hockey su ghiaccio

Short Track

Il Curling

Il CrossFit

Indoor Cycling e metodo MAC ITALIA®

Il Nordic Walking

Il Kitesurf

Il Frisbee

Il Green Volley

Il Beach Tennis

Il Tai Chi

Il Triathlon

Lo Sci alpino

Le Ciaspole

Il Pilates

Il Golf

Surf e Windsurf

La Vela

Il Parkour

L'allenamento della forza e il potenziamento muscolare (2^ parte)

L'allenamento della forza e il potenziamento muscolare (1^ parte)

Il Canottaggio

Il Rugby

Il Pattinaggio

Lo Snowboard

Lo Sci di fondo

La Pallavolo

La Pallacanestro

L'Acquagym

Le Bocce

Il Calcio

Il Nuoto

Il Tennis

La Bicicletta

 
 
  Antigravity Yoga

Intervista a Enrico Valboiresi - ANTIGRAVITY YOGA
Enrico Valbonesi è spirito olistico ed esseno, chimico e ricercatore che da 26 anni studia tutti i possibili fenomeni antigravitazionali da tutti i punti di vista. Valboiresi ha vissuto a New york e proprio nei bassi fondi della 42°strada, fra Bronx e Brooklin, ha conosciuto artisti come Michelle Dortignac (aerial yoga) e Christopher Harrison (Antigravity inc) che hanno condizionato i suoi studi, approfonditi poi in Italia con il gruppo A.m.i.g.a. il gruppo di Energheia delle Piane di Mogogno e in India, con le tecniche del tantra dei monaci tibetani del budda Maytreia. Oggi Enrico Valboiresi, oltre ad essere il "padre" dell'antigravity yoga e dell'amaca anti-gravità, non smette di studiare e sperimentare nella scuola antigravity center di Roma, oltre a dare informazioni e consigli a chiunque lo contatti per saperne di più su questa bellissima pratica.

Che cos'è l'antigravity yoga o yoga aereo? Quali le origini e la filosofia?
Lo yoga aereo prende le mosse da diverse pratiche e discipline quali yoga (ovviamente), pilates, meditazione, massaggio sonoro con la campana tibetana, tantra, culla olfattiva, pranoterapia, medicine alternative, tecniche per la levitazione umana, per poi rivisitarle e proporle sotto una veste del tutto rinnovata, grazie all'uso rivoluzionario dell'amaca antigravità. Si tratta, dunque, di un insieme di pratiche olistiche (dal greco olos, letteralmente "tutto"): metodologie e tecniche che applicate con costanza stimolano l'attivazione di un processo di autoguarigione sintomi/disturbi fisici e/o mentali e sportive, studiate per armonizzare e aumentare il benessere sui piani fisici, mentali e spirituali nelle persone che lo praticano. Alcune delle tecniche dello yoga aereo hanno avuto successo grazie alla sinergia che è stata creata ad hoc tra le meditazioni, le pratiche olistiche e le più moderne metodiche circensi e posturali dello sport aereo.

Quali "attrezzi" si utilizzano?
Gli esercizi sono praticati utilizzando per il 50% delle amache in tessuto molto elastico collegato a due nastri anellati che si appendono al soffitto.

Cos'è esattamente l'amaca antigravità e come si usa?
L'amaca antigravità è un sostegno fatto di un tessuto resistente a 500 kg, ultra leggero e ultra elastico che permette di sperimentare la piacevole sensazione di essere sospesi in aria, e di trarre fra gli altri, i benefici fisici che derivano dalla posizione a candela, a testa all'ingiù, che rappresenta una delle asana classiche dell'Atha yoga. Inoltre, grazie alla facilitazione data dal sostegno dell'amaca realizzata con materiale aereo è possibile assimilare con grande facilità l'amrita, l'essenza di lunga vita che si trova nel palato e che gli antichi yogi indiani "succhiavano" nella posizione a candela, appunto, per restare in vita e in "forma" 3/4 anni di più rispetto alla normale biologia.

Per chi è adatto?
Adatto a tutti. Il programma olistico in ambiente aereo è un sistema che unisce il fitness aereo, la scienza del ricondizionamento fisico della ghenstalt e la filosofia della terapia del movimento: aiutare gli individui di tutte le età e abilità a raggiungere l'armonia di corpo, mente e spirito. Ottimale per il benessere e per la riabilitazione, ma fatto in modo divertente e creativo sempre, con il sorriso tra le labbra.

E' vero che esiste un antigravità per bambini?
Alla nascita del mio secondo figlio (nel 2011) è nato anche l'Antigravity Baby Yoga: è lui che mi ha inspirato a fare qualcosa di formativo per la crescita della persona. Il metodo è ispirato ai programmi russi di educazione circense per bambini ed è utile per le problematiche sia emotive che di postura. In ambito medico ho sperimentato che la pratica aiuta alla sincronizzazione degli emisferi (dislessia) per cui i bambini parlavano meglio dopo le inversioni e ridevano di più. Per i bambini è particolarmente adatto poiché si trasforma in un gioco ogni movimento. Il programma sembra pensato per portarli in paradiso: volano, si tuffano, cantano, sciano nell'aria, ballano e soprattutto si invertono con le capriole sempre seguiti dagli istruttori.

Quali benefici ha la sospensione da terra?
Liberarsi in aria aiuta a migliorare la consapevolezza del corpo, aumentare la mobilità articolare, favorire la decompressione della colonna vertebrale e dà la possibilità di trovare la creatività e la gioia nell'attività fisica.

Dove si può praticare?
Il programma olistico antigravity può essere praticato in palestre, gruppi fitness, centri yoga, centri sportivi...le possibilità sono infinite! Ho ideato anche una video-guida per esercitarsi a casa. In Europa sono nate circa 20 scuole di arti aeree con fra cui Fiteducation, yoga in volo, Zero gravity fit...

Quali benefici ha la pratica dell'anti-gravity yoga sul corpo e sulla mente?
L'inversione in aria, se fatta tutti i giorni con una buona respirazione e succhiandosi il palato, dà la possibilità di assimilare gli anti ossidanti creati da noi stessi. Tanti anche i benefici su varie ghiandole. Fra i benefici: la decompressione discale zero durante le inversioni, che permettono al sistema circolatorio e linfatico di ripristinare, stimolandolo, il rilascio dei neurotrasmettitori del cervello; maggiore flessibilità muscolare, riduzione della tensione muscolare attraverso tecniche di auto massaggio, rafforzamento della muscolatura di sostegno "core Muscles", rafforzamento della muscolatura degli arti superiori ed inferiori e un allenamento cardiovascolare senza rischio.

A casa è possibile fare pratica?
L'amaca si può appende ad un robusto ramo di albero o su un altalena di un parco, ma anche a casa. Previa installazione di supporti che reggano 3500 kg è possibile praticare l‘attività fra le mura domesiche. E' possibile anche appenderla a una di quelle sbarre che si incastrano alle porte. In genere gli addetti ai lavori usano stop fischer ad anello sulla trave. Ritengo molto utile prima di praticare da soli una formazione per fare i 1.500 esercizi sull'amaca e per trovare le giuste sequenze armonizzanti. La scuola antigravity center metodo Enrico Valbonesi ha creato una serie di 8 programmi on-line di autoapprendimento per il relax in amaca , antigravity baby yoga...(completamente gratuiti per i bambini).

news  |  ricette  |  sport  |  benessere
condizioni di utilizzo  |     |  le tue idee  |  segnala ad un amico  |  registrati  |  contattaci  |  concorsi
Testata Registrata presso il Tribunale di Bologna. Registrazione numero 8253 del 5 luglio 2012 - Direttore Responsabile: Erika Bertossi
© 2017 - Hero Italia S.p.A. - P.IVA 00226750230